Dopo il grande successo di “Restiamo a casa Live” con una programmazione di un intero mese, 30 performance artistiche e oltre 100.000 visualizzazioni sui social, riparte la nuova programmazione di “Arte per la Libertà – il festival della creatività per i diritti umani”, nata dall’unione di “Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty” e “DeltArte – il Delta della Creatività”, un’anima più musicale e una più artistica.

L’arte ci unisce, l’asta di beneficenza di Arte per la Libertà, si è conclusa in bellezza: raccolti 1320 euro a favore della lotta contro il Coronavirus.

In occasione del 75° anniversario dell'eccidio di Villadose, il 25 aprile alle ore 17 Arte per la Libertà rende disponibile la visione gratuita in streaming sulla propria pagina facebook (https://www.facebook.com/arteperlaliberta/) del documentario "Presi a Caso".

La salute è un diritto universale che deve essere garantito anche a chi non ha un’assistenza sanitaria adeguata, anche a chi non ha una casa, anche a chi vive in condizioni di precarietà. Solo se ci prenderemo cura di tutti, nessuno escluso, usciremo da questa pandemia e saremo più forti domani!

“Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty”, lo storico festival musicale legato ad Amnesty International, prosegue nei lavori per l’assegnazione dei due premi dedicati alle canzoni sui diritti umani, il Premio Amnesty International Italia nella sezione Big e quello nella sezione Emergenti.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie. Privacy Policy