Banner
1001136
Genius Loci… nelle radici l’identità

Inaugura giovedì 24 aprile alle ore 12.30 presso il Centro turistico di San Basilio la mostra "Genius Loci... nelle radici l'identità". Continua il dialogo tra i "plasmati racconti" di Miranda Greggio e le "visionarie didascalie" su tavola di Paolo Sartori.


L'inaugurazione avverrà al termine della giornata formativa "La cultura si progetta in Europa" che costituirà l'anteprima dell' "Ocarina Delta Festival". La parte della mostra esposta al Museo della Bonifica di Ca' Vendramin inaugurerà invece il 26 aprile.


Il Genius loci è un'entità naturale e soprannaturale legata a un luogo e oggetto di culto nella religione romana, è il Genio del luogo abitato e frequentato dall'uomo.


Nel tempo moderno, genius loci è divenuta un'espressione adottata in architettura per individuare un approccio fenomenologico allo studio dell'ambiente, un'interazione di luogo e identità.


Con la locuzione di genius loci si intende individuare l'insieme delle caratteristiche socio-culturali, architettoniche, di linguaggio, di abitudini che caratterizzano un luogo, un habitat, una città, un ecosistema. Un termine quindi trasversale, che riguarda le caratteristiche proprie di un ambiente interlacciate con l'uomo e le abitudini con cui vive questo ambiente. Suole indicare il "carattere" di un luogo.


L'ispirazione per creare a Miranda Greggio nasce dall'amore per l'arte e per la natura, dalle emozioni regalate dal nostro territorio deltizio, da storie toccanti, poi interpretate su tavola, attraverso "elaborati fotogrammi", via via sempre più astratti ed onirici, da Paolo Sartori.


Proprio nel rispetto e nel racconto del territorio e delle sedi espositive, si individuano due grandi temi: l'acqua e la Rovra, che straordinariamente identificano i due forti caratteri di luoghi, i due Genii Loci.


Nasce il progetto di un'esposizione suddivisa in due sezioni: una dedicata alla Rovra, la secolare quercia recentemente crollata, presso il Centro Culturale San Basilio, e l'altra dedicata al fiume Po e al suo Delta, all'Acqua e alle sue diverse forme, al Museo della Bonifica di Ca' Vendramin.

 


24 aprile – 11 maggio 2014
Centro Culturale San Basilio – Ariano Polesine

 


26 aprile – 11 maggio 2014

Museo Regionale della Bonifica – Ca' Vendramin

 

 

 

 

 

Miranda Greggio vive e lavora a Rovigo.
Dall'amore per la natura e dall'interesse per l'arte nasce la sua nuova filosofia di "gioiello" che si concretizza attraverso forme innovative, plasmate da e per un diverso e più profondo significato di prezioso, creando piccole sculture da indossare che nel tempo hanno assunto proporzioni più significative.


Paolo Sartori vive e lavora a Rovigo.
E' un designer conosciuto per le sue creazioni originate da materiali di recupero, cose già con un vissuto. Ha esposto le sue opere in mostra con il pittore Beppe Giuliani alla Galleria De Rossi di Bologna agli inizi degli anni '90 e per molti anni è stato presente con le sue creazioni alla Galleria Ravagnan di Venezia

 
Portugnol Connection: in uscita DANS LA RUE

Esce l'album DANS LA RUE dei Portugnol Connection, band finalista a Voci per la Libertà Una Canzone per Amnesty 2012. Dopo il primo EP "PatchankainnaPortugnol Connection styla" (2011), è prevista per il 10 aprile 2014 l'uscita del debut album "DANS LA RUE" dei PORTUGNOL CONNECTION, band milanese composta da Riccardo Bergottini, Christian Carobene, Claudio d'Emilio, Luca Telò, AlbertoPispero, Marco Torresan, Federica Carobene. DANS LA RUE, composto e arrangiato dai PORTUGNOL CONNECTION e i cui testi sono stati scritti da Riccardo Bergottini e Christian Carobene, è stato registrato presso il RecLab Studio da Stefano Iascone mentre il mixaggio è stato affidato a Marco Bonanomi, Stefano Iascone e Portugnol Connection.

 

La commistione di stili caratteristica della patchanka trova nelle sonorità di DANS LA RUE un sapiente equilibrio, dove ciascuna influenza si innesta sulle altre a creare una miscela esplosiva e coinvolgente. Alla fusione dei più diversi generi musicali corrisponde quella linguistica, percorsa in un viaggio tra Italia, Spagna, Francia e Portogallo lungo 10 brani. È un itinerario che i Portugnol Connection vogliono tradurre all'interno di ciascuno di noi, incuranti delle spese e della destinazione, abbandonando ogni pianificazione. Il viaggio come metafora di vita è rivisitato in un'attenta riflessione sulle nostre abitudini, troppo spesso limitanti, come qualsiasi meta: l'invito è semplicemente a muoversi, a spostarsi, senza dimenticare di guardare fuori dal finestrino.

 

Tracklist: 1. Dans la rue(C. Carobene, Portugnol Connection); 2. Orient Express(R. BergottiniPortugnol Connection); 3. Il vino(C. Carobene, Portugnol Connection); 4. Madness (R. Bergottini, Portugnol Connection); 5. Mackie Messer (Bertold Brecht, Kurt Weill); 6. Chango (R. Bergottini, Portugnol Connection); 7. La luna e il vento (R. Bergottini, Portugnol Connection); 8. Konfucioroads (Massimo Marini, Portugnol Connection); 9. Poder Mestizo (R. Bergottini, Portugnol Connection); 10. Il dislivello (R. Bergottini, Portugnol Connection).

 

Guest:
Massimo Marini (Testo e Voce traccia 8, Cori tracce 4 e 10),
Domenico Mamone (Sax baritono tracce 2, 4 e 5)

 

Bio
La band nasce nel 2009 dall'unione di Riccardo Bergottini, Christian Carobene, Claudio d'Emilio, Luca Telò e Alberto Pispero. I cinque musicisti, seppur provenienti da background musicali diversi, scoprono ben presto una grande affinità artistica che li porta nel 2011 a registrare il loro primo EP, Patchanka inna Portugnol Connection styla. Due dei cinque brani contenuti in questo primo lavoro verranno poi inclusi nell'album "Voci per la libertà – Una canzone per Amnesty" insieme ad artisti del calibro di Fiorella Mannoia, Frankie Hi-Hrg, Nicolò Fabi...
I Portugnol Connection hanno partecipato a numerosi festival musicali nel sud Italia, in particolare in Calabria e nel Salento.

 

I PORTUGNOL CONNECTION SONO: Riccardo Bergottini"Il Presidente" (chitarra ritmica e voce), Christian Carobene "Il Turco"(batteria, percussioni e voce), Claudio d'Emilio "Il Ministro" (basso e cori), Luca Telo "Euskal" (tastiere e cori), Alberto Pispero "Bebeto" (tromba e flicorno), Marco Torresan "Sensei" (chitarra solista), Federica Carobene (voce e cori).

 

 

Maggiori info su: www.portugnolconnection.com

 
Ocarina Festival, il suono del Delta del Po

E' quasi tutto pronto per un evento che speriamo possa consolidarsi nel nostro territorio: il Festival internazionale dell'Ocarina che si svolgerà nei comuni di Ariano nel Polesine, Taglio di Po e Mesola.

 
Ranocchio e lo straniero di nuovo in libreria

Ritorna in libreria, edito dalla Bohem Press con la collaborazione di Amnesty International Italia, "Ranocchio e lo straniero" di Max Velthuijs, una storia d'attualità assordante che racconta la realtà dei nostri giorni, senza reticenze, per far riflettere e sconfiggere l'indifferenza, i pregiudizi, le superstizioni e la paura del diverso. Perché, come dice Ranocchio, "siamo tutti diversi" e ognuno di noi ha bisogno dell'altro.

 

Amnesty International Italia ha scelto di accompagnare "Ranocchio e lo straniero" perché le sue storie celebrano l'amicizia e il dialogo, mostrando come una comunità basata sul rispetto reciproco, la solidarietà e la tolleranza riesce a far fronte a ogni evento, previsto o imprevisto come l'arrivo di uno sconosciuto o la scoperta delle diversità.

 

"Un giorno, comparve uno straniero che si accampò al margine del bosco. Che tipo è? Cosa cerca qui da noi? Quello è uno sporco lurido ratto... Con i ratti, bisogna stare in guardia, sono tutti ladri!" Inizia così la storia di Ratto, che dovrà subire molte angherie e tante umiliazioni prima di vincere i pregiudizi degli altri e conquistare la loro amicizia.

 

Così come i tanti piccoli e grandi difensori dei diritti umani in tutto il mondo, il protagonista di questa avventura pensa in autonomia, non si fa influenzare e spaventare dalle apprensioni e dai pregiudizi degli altri abitanti della valle e da solo decide di farsi una propria idea sullo straniero, cogliendo quello che di buono può offrire. Per comprendere l'importanza di impegnarsi, fin da piccoli, contro gli stereotipi e le ingiustizie e agire concretamente per difendere i diritti umani.

 

Una prima occasione per parlare di questa avventura di Ranocchio e dei suoi amici e delle attività di Educazione ai diritti umani di Amnesty International attraverso libri educativi come questo, sarà l'incontro organizzato da Ibby Italia per presentare la Biblioteca della Legalità per bambini e ragazzi che si terrà a Bologna mercoledì 26 marzo alle 15, all'interno della Bologna Children's Book Fair, presso la sala B del Padiglione 33, con Alberto Emiletti, Responsabile dell'Ufficio Educazione e Formazione di Amnesty International Italia.

 

Max Velthuijs nato a L'Aja, nel 1923, fin da bambino Max Velthuijs ama dipingere e colorare le storie che inventa. Dopo la guerra torna a L'Aja, dove comincia a disegnare manifesti politici, francobolli, poster, e lavora a film d'animazione, pubblicità e spot televisivi. Diventerà uno dei più famosi illustratori per bambini dei Paesi Bassi e poi del mondo, e riceverà molti premi e numerosi riconoscimenti.

 

Nel 1989 Max Velthuijs dà vita alla figura di Ranocchio con il libro "Ranocchio è innamorato", iniziando così la sua collaborazione con la casa editrice inglese Andersen Press con cui pubblicherà, negli anni successivi, altre 11 avventure di Ranocchio e dei suoi amici, ottenendo un successo internazionale.

 

L'ispirazione per le storie di Ranocchio va cercata nella prima infanzia di Max: cresciuto in una famiglia pacifista con genitori aperti a nuove filosofie, ha trovato in questo clima i principali motivi delle sue storie: la tolleranza, l'importanza della comunicazione, la pace e la fratellanza.

 

Nel 2004 ha ricevuto il premio Hans Christian Andersen, apice della sua lunga carriera artistica.

 

Il videoclip di Leo Miglioranza, vincitore della XVI edizione di Voci per la Libertà

  Leo Miglioranza, Premio Amnesty International Italia Emergenti 2013, riscuote dal festival di Amnesty, Voci per la Libertà, la sua vincita: si tratta della produzione del video clip del brano incoronato

Le dieci nomination per il Premio Amnesty International Italia

  Violazioni dei diritti legati all'emigrazione/immigrazione e violenza contro le donne sono i principali temi delle dieci liriche scelte da Amnesty International Italia e dall'Associazione Voci per la Libertà tra tutte

La compilation della XVI edizione di Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty

Voci per la Libertà - Una canzone per Amnesty, manifestazione di Amnesty International Italia e Voci per la Libertà, trova come ogni anno una veste sonora e fotografica (gli affascinanti

Al via VXL2014, ecco i bandi per musicisti e videomaker!

Musicisti e videomaker! Voci per la Libertà - Una canzone per Amnesty si rivolge proprio a voi, che potreste diventare i protagonisti della edizione 2014 del festival promosso dall'Associazione Voci

Il calendario dei diritti umani

Quest'anno per il 65° Anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani ci siamo concentrati sulle attività rivolte ai bambini delle scuole primarie.   L'educazione ai diritti umani è di fondamentale importanza perché

Il report fotografico di Silva Rotelli

Luglio 2013 è ormai alle spalle: stiamo pensando a come allestire l'albero di Natale e a comporre il bando di concorso di Voci per la Libertà Una Canzone per Amnesty

http://www.vociperlaliberta.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/908779slide_miglioranza.jpg http://www.vociperlaliberta.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/107488premio_amnesty_slide.jpg http://www.vociperlaliberta.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/349355promo_cd_VXL_streaming.jpg http://www.vociperlaliberta.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/368550slide_homesito.jpg http://www.vociperlaliberta.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/877922calendario_web.jpg http://www.vociperlaliberta.it/components/com_gk2_photoslide/images/thumbm/460056Report_Silva_slide.jpg
  • 0
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Serata di musica e presentazioni per VXL e REM

12anni home  200Voci per la Libertà + Andrea Dodicianni + nuova compilation 2013 + Concerti Galleggianti REM: tutto al Circolo Mediterraneo di Adria il 26 aprile.

Leggi tutto...
 
Anna Luppi si aggiudica il Premio Web 2014

anna luppi 200Anna Luppi è la vincitrice del Premio Web 2014 e la prima semifinalista del concorso musicale Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty, che si tiene dal 17 al 20 luglio a Rosolina Mare (Ro).

Leggi tutto...
 
Ocarina Festival, il suono del Delta del Po

ocarinaE' quasi tutto pronto per un evento che speriamo possa consolidarsi nel nostro territorio: il Festival internazionale dell'Ocarina che si svolgerà nei comuni di Ariano nel Polesine, Taglio di Po e Mesola.

Leggi tutto...
 
Turchia, inizia il processo per i tweet di Gezi Park      Iran, salvato dal patibolo all'ultimo minuto dalla madre della vittima      Usa, da 42 anni in isolamento      Concerto del Maestro Antonio Pappano per Amnesty International Italia      Bari, 25-27 aprile: la XXIX Assemblea generale di Amnesty International Italia      Israele, le restrizioni nei confronti di Mordechai Vanunu devono essere rimosse      Immagini relative alla manifestazione di Roma di sabato 12 aprile      Nigeria: crimini di guerra e contro l'umanità nel nord-est del paese      Assessore alla casa della Regione Lazio non si presenta all'audizione della Commissione diritti umani del Senato      Diritto alla riservatezza - Unione europea      
Banner
socialnetwork
Ultimo mese Aprile 2014 Prossimo mese
L M M G V S D
week 14 1 2 3 4 5 6
week 15 7 8 9 10 11 12 13
week 16 14 15 16 17 18 19 20
week 17 21 22 23 24 25 26 27
week 18 28 29 30
Banner
Banner
Banner