Anche quest’anno, mantenendo una tradizione che va avanti dagli anni Ottanta, Amnesty International Italia pubblica, grazie alla sensibilità di un editore molto attento alla saggistica sui diritti umani, il Rapporto sulla situazione dei diritti umani nel mondo.

L’edizione di quest’anno, arricchita da un’introduzione della nuova segretaria generale di Amnesty International Agnès Callamard, contiene cinque panoramiche regionali e schede di approfondimento su 149 paesi. Oltre al volume, una serie di infografiche presenta le principali tendenze globali.

Nel 2020 la pandemia da Covid-19 si è insinuata in società afflitte da disuguaglianza e discriminazione, allargando solchi e divisioni già esistenti. Ha approfittato di politiche di sanita pubblica colpevolmente inadeguate. La risposta di molti governi non è stata all’altezza della sfida posta dall’emergenza globale e non pochi di loro hanno ne hanno approfittato per introdurre nuove leggi repressive. Oltre a quelle causate della pandemia, le violazioni dei diritti umani hanno colpito popolazioni civili nei conflitti, minoranze etniche, donne, dissidenti: come in un qualunque anno pre-pandemia.

Nel 2020, un semplice insieme di molecole ha scosso il mondo intero.
Talmente piccolo da non poter essere visto a occhio nudo, un virus letale ha scatenato una pandemia globale con rapidità mai vista.
È stato un anno difficile, che ha messo a nudo le conseguenze devastanti dell’abuso di potere, ormai strutturale e di lunga data. Ha esasperato le disuguaglianze preesistenti, mostrando le debolezze di un sistema che discrimina e viola i diritti umani.
Ma è stato anche l’anno di donne e uomini coraggiosi, persone che si sono ribellate all’esclusione, al patriarcato, alla retorica d’odio e ai comportamenti brutali della leadership suprematista. Un anno in cui il movimento di Black Lives Matter si è fatto sentire più che mai. Un anno in cui la Danimarca ha accolto le nostre richieste e ha definito che il sesso senza consenso è stupro.

Una lettura fondamentale per attivisti, giornalisti, per chi prende decisioni politiche e per chiunque sia interessato ai diritti umani. Leggilo ora!
www.amnesty.it/rapporti-annuali/rapporto-2020-2021/

 

L’edizione 2020-2021 del Rapporto di Amnesty International
è a cura di Infinito Edizioni

copertina

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie. Privacy Policy