4ª edizione del prestigioso premio indetto
dalla Sezione Italiana di Amnesty International e Voci per la Libertà

 

Cosa hanno in comune i brani “Il mio nemico” di Daniele Silvestri, “Pane e coraggio” di Ivano Fossati e “Ebano” dei Modena City Ramblers? Hanno tutti vinto il PAI, Premio Amnesty Italia, istituito nel 2003, che ogni anno va alla canzone italiana – di artisti noti a livello nazionale – il cui testo meglio contribuisca alla promozione e alla protezione dei diritti umani. Canzoni che denunciano le atrocità delle guerre, che trattano il tema dell’immigrazione o che narrano storie di discriminazione, come nel caso dei brani che hanno vinto il premio negli ultimi tre anni.

I promotori del premio stanno iniziando a individuare le canzoni, uscite tra gennaio e dicembre 2005, per l’edizione del prossimo anno.

pai pubblQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

- ENTRO E NON OLTRE IL 31 GENNAIO 2006 -

 

La Sezione Italiana di Amnesty International e Voci per la Libertà valuteranno tutti i titoli pervenuti entro tale data e selezioneranno le dieci canzoni più rappresentative. Queste verranno esaminate da una giuria specializzata che indicherà le proprie preferenze. La canzone vincitrice sarà quella che avrà raccolto il maggior numero di voti da parte di tutti i giurati.

 

La giuria del PAI, Premio Amnesty Italia 2006 è composta da:


PAOLO POBBIATI (Presidente Sezione Italiana Amnesty International)
RICCARDO NOURY (Direttore Ufficio Comunicazione Sezione Italiana Amnesty International)
MICHELE LIONELLO (Direttore Artistico Voci per la Libertà)
GIORDANO SANGIORGI (Presidente Meeting delle Etichette Indipendenti)
MELANIA G. MAZZUCCO (Scrittrice - Premio Strega 2003)
MASSIMO CIRRI (RaiRadio2 “Caterpillar”)
ANDREA LAFFRANCHI (Corriere della Sera)
GIÒ ALAJMO (Il Gazzettino)
STEFANO STARACE (L’isola che non c’era)
FEDERICO GUGLIELMI (Mucchio Selvaggio)
FABIO DE LUCA (Repubblica XL)
GIANNI SANTORO (Repubblica XL)
FRANCESCO PICCIONI (Rockstar)
DANIEL MARCOCCIA (Rock Sound)
GABRIELE GUERRA (Freequency)
MAURO SANTORIELLO (MTV)
LUCA D’ALESSANDRO (MusicBoom)
RENZO STEFANEL (Rockit)
FRANCO ZANETTI (Rockol)


Le precedenti edizioni:

 

2003pai-2003- 2004pai-2004- 2005pai-2005-
HOW2-2006-

 

“Ebano”, la canzone dei Modena City Ramblers
vincitrice della scorsa edizione del PAI, Premio Amnesty Italia, è inclusa
nel cd compilation “Voci per la Libertà 2005”,
che uscirà in allegato al numero di febbraio 2006 di ROCKSTAR.

 


Per ulteriori informazioni, approfondimenti:

Ass. culturale Voci per la Libertà

Tel. 0425/405562   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Dir. Artistico: Michele Lionello - tel. 339 6322874

e-mail:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ufficio Stampa Voci per la Libertà

Tirza Bonifazi Tognazzi - 333 3245868

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Enrico Rigolin - 347 1779046

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Amnesty Internetional - Ufficio stampa

tel. 06 4490224 - 348 6974361

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie. Privacy Policy