I MIGLIORI 5 ARTISTI IN CONCORSO

Sul palco i 5 finalisti selezionati nel corso delle serate precedenti da una giuria specializzata si contenderanno il "Premio Amnesty Emergenti 2011".

 

SIMONE CRISTICCHI

Vincitore del Premio Amnesty Italia per il brano "Genova Brucia".

Il cantautore romano ha vinto il festival di Sanremo nel 2007 con "Ti regalerò una rosa", e dopo aver scritto spettacoli teatrali, documentari e libri sulla sua esperienza di obiettore di coscienza presso un centro di salute mentale romano, ha pubblicato nel 2010 l'album "Grand Hotel Cristicchi", premiato da critica e pubblico, contenente "Genova Brucia".

"'Genova brucia' non solo è un bel brano di un autore sensibile ai diritti umani. Nel decennale del G8 di Genova del 2001, ci aiuta anche a non dimenticare le violazioni dei diritti umani che lì si verificarono, a ricordare l'impegno e il coraggio con cui le vittime e i loro familiari hanno cercato per lunghi anni verità e giustizia e a tenere alta l'attenzione perché non si verifichino più" - ha dichiarato Christine Weise, presidente della Sezione Italiana di Amnesty International.

 

Cristicchi_180x269

AFRICA UNITE

la più importante formazione reggae italiana, impegnata in questi mesi in un tour europeo, festeggia quest'anno i trent'anni di attività, e proporrà al pubblico di Villadose vecchi e nuovi brani.

 

Africa_180x269

 

 

IN CONCORSO:

Areamag_200x133 Areamag

Teatro canzone – Roma

Bio:

Areamag, alias Gabriele Ortenzi, è tra i talenti più creativi, interessanti ed originali della nuova scena cantautorale romana. Artista polistrumentista e multiforme, Areamag raccoglie i mostri conosciuti nel corso della vita e gli dà un volto di parole e suoni. Nel 2011 è uscito il suo primo disco ufficiale: “Si salvi chi può”. I suoi brani narrano il grottesco mondo popolato dalla dappocaggine delle persone ordinarie, tra ironia, denuncia ed apocalittica visione delle cose.

 

Fuoriforma_200x133 Fuori Forma

Rock Elettronico – Palermo

Bio:
La band nasce agli inizi del 2010, con l'intento comune di realizzare brani inediti che possano esser il giusto connubio tra melodia e potenza strumentale. Al giorno d'oggi ogni band si definisce “alternativa”, i FUORI FORMA provano a sperimentare i propri suoni utilizzando strumenti di uso comune e giornaliero, si ha così che gli effetti elettronici durante i live sono prodotti da un IPHONE collegato al mixer.

Puntinespansione_200x133 Puntinespansione

Rock d’autore – Bari

Bio:
Il progetto PUNTInESPANSIONE nasce all’alba del 2002. Le canzoni raccontano di luoghi comuni, manie, vizi, frammenti d’amore e puntuali riferimenti al sociale. Il suono dei PUNTInESPANSIONE si può definire Rock d’autore, dotato di una forte identità stilistica e caratterizzato dal contrasto di atmosfere acustiche ed elettriche rese dal connubio di strumenti come mandolino, chitarra elettrica e sequenze elettroniche. Punto di forza della band sono le esibizioni live, veri momenti di allegria in cui vi è un dialogo costante con il pubblico; certo, nessuna pretesa di fornire facili soluzioni e ricette agro-dolci, ma semplicemente voglia di contagiare ritmo e sorriso.


YO YO MUNDI

la formazione piemontese, da anni vicina ad Amnesty International, ha da poco pubblicato il suo ottavo album, "Munfrà", dedicato alla regione del Monferrato, un lavoro che ha ottenuto ottime recensioni e confermato la qualità del cantautorato folk espresso dal gruppo di Acqui Terme.

 

Yo_Yo_Mundi_390x180

 

 

IN CONCORSO:

Autoreverse_200x133 Autoreverse

Rock – Roma

Bio:
Gli Autoreverse sono un gruppo rock di quattro elementi nato a Roma nell'autunno 2007. La loro formula vincente è quella di combinare accattivanti melodie vocali con una solida struttura ritmica di stampo "power" rock. Attualmente stanno pianificando l'uscita del loro primo album.

Musetta_200x133 Musetta

Elettronica – Milano

Bio:
E’ un immaginario noir raffinato quello che ispira i Musetta, duo composto da Matteo Curcio e Marinella Mastrosimone. Un’elaborazione estetica che, con le fattezze di una gatta, si muove in ambienti espressivi figli del jazz e delle colonne sonore cinematografiche, sfumando in un elettronica che lambisce il trip-hop, la sperimentazione ed il pop contemporaneo.

Repsel_200x133 Repsel

Rock Metal – Viterbo

Bio:
I Repsel nascono nel '03 e dalla formazione originale deriva il nome della band, che è un acronimo composto dalle iniziali di ciascun membro. Gli eventi dell' agosto del '07 segnano profondamente il percorso musicale dei Repsel che iniziano a lavorare al loro primo album caratterizzato da un nuovo sound derivante dalla fusione tra metal e rock-progressive, distaccandosi dai precedenti promo anche nella scelta dei temi trattati nei testi. Il disco “The double mask of human kind”, pubblicato nel '11, racconta i due volti della guerra, le paure e le  speranze di coloro che la vivono sulla propria pelle e la sarcastica compiacenza di chi la dirige secondo il proprio interesse economico e  politico.

 


MOJOMATICS

Lontani dalle mode più o meno effimere che attraversano la scena "indie" italiana, i Mojomatics hanno la fama di essere uno dei migliori gruppi garage rock in circolazione, anche se la loro formula musicale, non limitandosi ad un solo genere, è ossessionata dalla ricerca della forma canzone perfetta e mescola in scioltezza hillbilly, country blues, ballate folk, pop inglese anni Sessanta, tutti spunti che vengono riletti attraverso la lente energica del rock n' roll e del punk.

 

Mojomatics_180x269

 

IN CONCORSO:

Emanuele_Bocci_200x133 Emanuele Bocci

Canzone d’autore – Grosseto

Bio:
Musicista poliedrico e versatile ha studiato canto, pianoforte, fisarmonica, percussioni. Negli anni si è esibito all'interno di importanti festival e su palchi di prestigio da solista o con la sua band, la Compagnia Musicale "Le Voci del Vicolo". Esce ad ottobre '10 il 1° disco da solista “Un po’ gabbiano” preceduto in aprile dal singolo “Non ci sono più parcheggi” e dal relativo videoclip. Frequenta nel '06-'07 il laboratorio teatrale dell’Accademia Mutamenti. Sperimenta vari stili e linguaggi all'interno di molteplici progetti musicali: formazioni di musica etnica, folk, jazz. Nel novembre del '09 esordisce con lo spettacolo di teatro-canzone “Un Clima Nuovo” di cui è autore e interprete.

Heza_200x133 Heza

Rock – Rovigo

Bio:
Heza nasce nella provincia di Rovigo nel 2000 da Matteo Balzan (basso), Roberto Zampieri (batteria) e Enrico Rigolin (chitarra) e giunge all’attuale formazione con l’ingresso di Samuele Bergamaschi (chitarra) ed Enrico Vanzan (voce). Inizia da subito un percorso artistico basato su un rock in italiano che nasce e si nutre di grande forza emotiva e al contempo di raffinate melodie.


Rebi_200x133 Rebi Rivale

Musica d'autore/cantautorale – Udine

Bio:

Rebi Rivale è una cantautrice udinese d'adozione che inizia ad esibirsi nel 2008 con brani propri; canta personaggi, emozioni e racconti che spesso vogliono sensibilizzare il pubblico su diverse tematiche sociali e non solo. La formazione live, oltre alla chitarra acustica di Rebi, conta Ornella Tusini alla chitarra classica e Davide Sciacchitano al contrabbasso, che contribuiscono ad arricchire la cornice dei testi, ai quali viene data molta importanza. Ad aprile 2011 è uscito "Rebi Rivale" il primo progetto dell'autrice edito da M.A.P.  e distribuito da Halidon.

 

 

 


concorso_home_200x106Qui di seguito potete trovare i gruppi che parteciperanno al Concorso Musicale Nazione dal Vivo "Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty" con il palio il Premio Amnesty Italia Emergenti. Tale premio verrà assegnato alla canzone (testo e musica di propria produzione) che meglio risponderà ai principi della Dichiarazione universale dei diritti umani e consapevoli dell'importanza della musica come mezzo di comunicazione dei valori di rispetto e tolleranza tra gli uomini.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie. Privacy Policy