L'Associazione Culturale Voci per la Libertà è orgogliosa di annunciare anteprime nazionali del documentario realizzato dagli autori rodigini Alberto Gambato e Laura Fasolin per il 70° dell'Eccidio di Villadose. Venerdì 24 aprile, ore 21.00, nella Sala Europa di Villadose e Sabato 25 Aprile, ore 21.00, nella Sala Consiliare del Comune di Ceregnano avverranno le proiezioni del documentario "PRESI A CASO". Anche nell'eccidio di Villadose-Ceregnano, come in quasi tutti i rastrellamenti ed eccidi perpetrati da parte di nazisti e fascisti, i civili venivano, appunto, spesso rastrellati e fucilati "a caso", dunque non a causa di doli compiuti ai danni degli occupanti tedeschi e delle milizie fasciste.

La chiusura del bando relativo al Premio Amnesty International Italia Emergenti è stata prorogata al 15 maggio 2015, termine ultimo entro il quale gli artisti esordienti con almeno un brano autografo sui diritti umani potranno iscriversi al concorso musicale di Amnesty International Italia. Prorogata anche la chiusura di 3 minuti x 30 articoli, competizione in collaborazione con DeltArte (deltarte.com) dedicata ai videomaker che si vogliono mettere in gioco dando immagini alla Dichiarazione universale dei diritti umani.

Sono i sardi Golaseca ad aggiudicarsi il Premio Web per la prima volta e con grande successo in versione Social e con esso il pacchetto promozionale offerto dal Meeting delle Etichette Indipendenti e l'accesso diretto alle semi finali del concorso musicale per esordienti patrocinato da Amnesty International Italia, Voci per la Libertà, che si tiene dal 17 al 19 luglio a Rosolina Mare (Rovigo) prima dell'esibizione di importanti headliner.

Ogni ricorrenza decennale offre lo spunto per nuove riflessioni, nuovi approfondimenti, nuove letture e riletture dell'avvenimento oggetto di commemorazione o di celebrazione: il 25 aprile 2015 rappresenta il 70esimo della Liberazione dalle catene nazifasciste e, per Villadose e Ceregnano,al carattere celebrativo si deve sommare anche quello commemorativo, per un numero di perdite umane altissimo rispetto a ciò che doveva rappresentare l'ultimo giorno di guerra ed il primo di una nuova e più duratura pace.

 

Amnesty International Italia e Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty annunciano le 10 nomination tra le quali la giuria specializzata sceglierà il Premio Amnesty International Italia 2015, il riconoscimento assegnato alla canzone italiana che, nell'anno precedente l'edizione del festival, ha più saputo promuovere i temi cari ad Amnesty International.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie. Privacy Policy