slide bussolettiFesteggiare 40 anni di attività in Italia con una canzone? Si può. E' quello che Amnesty International ha deciso di fare con POVERO DRAGO, brano che il cantautore Bussoletti ha scritto apposta per questo compleanno e che dal 16 ottobre è in tutti gli store digitali col ricavato devoluto interamente alla Ong, anche grazie alla volontà del distributore Artist First ed al convinto sostegno della Nazionale Cantanti.

docu home 200Mattia Buzzarello, videomaker, in meno di 9 minuti condensa quanto ha reso vivo il festival di Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty: sullo sfondo le spiagge dorate e i cieli tersi di Rosolina Mare, in primo piano i diritti umani che prendono corpo attraverso le parole del presidente Antonio Marchesi e le note degli artisti, in primis di Alessandro Mannarino con "Scendi giù" e di Adolfo Durante con "Libertà", premiati in questo 2015 col massimo riconoscimento.

deltarte home 200Dopo 9 appuntamenti, 4 residenze d'artista e 3 workshop lungo il Delta del Po, che hanno arricchito il territorio con mostre, murales ed installazioni, da aprile a settembre, il festival DeltArte, ideato da Melania Ruggini, chiude la manifestazione 2015 salutando il suo pubblico.

MALESIA

 

Ogni anno, il 10 ottobre, organizzazioni abolizioniste e attivisti di tutto il mondo si mobilitano per la Giornata mondiale contro la pena di morte, evento principale della Coalizione mondiale contro la pena di morte il cui scopo è far conoscere l'applicazione della pena capitale nel mondo e intraprendere azioni verso l'obiettivo finale, la sua completa abolizione.

logo nuovo mei dimensionatoDal 3 al 4 ottobre a Faenza diversi appuntamenti festeggeranno i 40 anni di lavoro della Sezione Italiana di Amnesty International e i 18 anni di attivismo di Voci per la Libertà a sostegno della Dichiarazione universale dei diritti umani attraverso la musica. Per celebrare gli importanti compleanni, infatti, il Mei, più influente manifestazione della nuova scena musicale indipendente italiana, ha deciso di dedicare questa edizione 2015 proprio al rapporto tra musica e diritti umani.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie. Privacy Policy