"Quello che facciamo ha a che fare con il mondo che c'è, ma anche con il mondo come vorremmo che fosse, un mondo che non c'è".

La Sicilia trionfa a Voci per la libertà - Una Canzone per Amnesty 2018. Domenica sera nel contest per emergenti il Premio Amnesty è stato vinto dai Pupi di Surfaro, che arrivano dalla provincia di Caltanissetta, mentre il premio della critica se lo è aggiudicato Danilo Ruggero di Pantelleria. Nel festival legato ad Amnesty il premio del pubblico è andato invece a La Malaleche, gli altri due finalisti sono state Eleonora Betti e le Mujeres creando.

Sabato 28 luglio conclusione della sezione estiva di Arte per la Libertà, il festival della creatività per i diritti umani. Una grande festa in spiaggia con i Do’Storieski vincitori di Voci per la Libertà 2016. Dalle ore 20 al Bar Baraona della splendida spiaggia di Barricata a Porto Tolle (RO), pizzata, festa e concerto del duo trevigiano.

Il disco della 20a edizione del festival “Voci per la libertà – Una canzone per Amnesty” ha vinto la Targa Tenco nella categoria “Album collettivo a progetto”, una importante affermazione che arriva proprio alla vigilia della 21a edizione.

Quest’anno sarà un festival con tantissimi eventi che riempiranno la quattro giorni di Rosolina Mare. Oltre alla grande musica, degli emergenti e dei big che calcheranno il palco nelle serate dal 19 al 22 luglio, avremo installazioni, aperitivi, performance, laboratori per bambini, il tutto per promuovere i diritti umani attraverso l’arte a 360°.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie. Privacy Policy