"Ballata triste” di Nada è la canzone vincitrice per il 2017 del Premio Amnesty International Italia, indetto nel 2003 da Amnesty International e dall’associazione culturale Voci per la Libertà per premiare il migliore brano sui diritti umani pubblicato nel corso dell’anno precedente, in questo caso un brano sulla tragedia del femminicidio.

Sta per uscire il secondo lavoro dei Les Fleurs Des Maladives, band comasca finalista di Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty nel 2014.

È il momento di lottare contro le politiche di demonizzazione che stanno creando divisione e pericoli nel mondo: questo l'invito del nuovo Rapporto 2016 - 2017 di Amnesty International, pubblicato in Italia da Infinito Edizioni.

“Niente rotte regolari solo porti alternativi, pronti a salpare”
La ripartenza del Premio Amnesty International Italia, giunto nel 2017 alla sua 15a edizione, si ricollega idealmente al brano vincitore dello scorso anno “Pronti a salpare” di Edoardo Bennato.

Siamo oramai al giro di boa di questa preziosa esperienza che porta il nome di “L’arte per i diritti umani”, nata dal progetto “Attivamente” della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. Siamo e saremo da Gennaio a Giugno impegnati, a fianco di DeltArte e Presi a caso, in 30 scuole (tra medie e superiori) delle province di Padova e Rovigo, a contatto con oltre 1000 studenti che ci stanno trasmettendo un’aria nuova e spunti di riflessione interessanti.

Proseguendo nella navigazione di questo sito ne approvi l'utilizzo e il salvataggio locale di alcuni cookie di sitema e terze parti; tieni conto del fatto che non vi verranno immagazzinate da parte di vociperlaliberta.it informazioni personali a fini pubblicitari, ma solamente dati anonimi per migliorare la tua esperienza utente e l'usabilità del sito stesso.