Nel 1998 un primo gruppo di volontari inizia a riunirsi all'interno del Centro Ricreativo Giovanile di Villadose: accomunati dal desiderio di diffondere e promuovere il rispetto dei diritti umani attraverso la musica, decidono di dar vita ad un concorso musicale aperto a band emergenti proprio nell'anno in cui decorre il 50° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti umani. Nasce così il festival “Voci per la Libertà – Una Canzone per Amnesty”. Fin dalle origini, la manifestazione viene sostenuta e promossa dalla Sezione Italiana di Amnesty International che crede nelle potenzialità dell'evento, unico nel panorama italiano. Quello che rende unico il festival Voci per la Libertà - Una Canzone per Amnesty, è che non si tratta di un evento che vuole raccogliere fondi a favore di Amnesty International, ma vuole che sia la musica sostenere la difesa dei diritti umani e dei principi contenuti nella Dichiarazione universale dei diritti umani.

Finalmente nel 2003 diventiamo un'associazione vera e propria: il gruppo di volontari, ormai cresciuto, fonda l'Associazione culturale Voci per la Libertà. In questo stesso anno, il Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza premia la manifestazione come "Festival dell'anno": un ottimo augurio! Da allora impegniamo le nostre energie nella promozione dei diritti umani attraverso la cultura musicale e l'aggregazione giovanile, mantenendo uno spirito che le ha permesso di riunire attorno a sé, nel corso degli anni, un gruppo di volontari in continua crescita.

L'Associazione, oltre al concorso, ha dato vita a tantissimi eventi culturali e musicali in tutta Italia, favorendo l'espandersi di una cultura che, partendo dal cuore, vuole essere un megafono per tutte le voci che hanno un messaggio di rispetto e tolleranza da diffondere.

 

Raggiunta una notevole rilevanza a livello nazionale grazie anche ad una crescente copertura mediatica, nel 2010 il festival è stato insignito della Medaglia di Rappresentanza del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ricevendo inoltre un messaggio di stima e incoraggiamento da parte del Commissario per i Diritti Umani del Consiglio d'Europa, Thomas Hammarberg.

             

 

Logo_Associazione_VxL_2011

 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

E.mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.vociperlaliberta.it

www.facebook.com/vocixlaliberta

Mobile: +39 348 7457849

 

DIREZIONE ARTISTICA

Michele Lionello

Mobile: +39 339 6322874 – E.mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

PRESIDENTE

Giovanni Stefani

Mobile: +39 335 7291745 – E.mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

MARKETING E COMUNICAZIONE

Selene Cassetta

Mobile: +39 348 7457849 – E.mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

UFFICIO STAMPA E PRODUZIONE

Enrico Deregibus | Selene Cassetta

Mobile: +39.348 7457849 – E.mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Related Post

Proseguendo nella navigazione di questo sito ne approvi l'utilizzo e il salvataggio locale di alcuni cookie di sitema e terze parti; tieni conto del fatto che non vi verranno immagazzinate da parte di vociperlaliberta.it informazioni personali a fini pubblicitari, ma solamente dati anonimi per migliorare la tua esperienza utente e l'usabilità del sito stesso.